ITA ENG

Un marchio evocativo: Orologi Tudor

Gli orologi Tudor da polso dovevano essere piĆ¹ economici, ma nel contempo possedere tutte le caratteristiche tecniche e funzionali garantite dalla Rolex.

Foto

Il nome Tudor evoca il periodo della storia dell'Inghilterra che va dal 1485 al 1603. Vengono immediatamente alla mente Enrico VIII, Anna Bolena,Elisabetta I e i relativi cupi drammi. Artisticamente l'architettura è di alto valore espressivo,un esempio il Palazzo di Hampton Court, con le imponenti torri, i comignoli caratteristici, il Cortile dell'Orologio (curioso orologio astronomico sopra uno degli ingressi) sulle rive del Tamigi.
C'é stata la Guerra delle Due Rose e la fusione della rosa bianca degli York con la rosa rossa dei Lancaster. La Rosa araldica dei Tudor  è rossa con il cuore bianco. Cosa c'entra questo con gli orologi ? Dal 1936 sul quadrante degli orologi Tudor vi è impressa la rosa araldica, prima dentro uno scudo, poi , dal 1947, senza lo scudo.

IL LEGAME CON ROLEX

Nel 1936 HANS WILSDORF rileva il marchio "The Tudor" e nel 1946 nasce la Società Montres Tudor S.A.Ginevra. Egli è un orologiaio tedesco, attivo a Londra e trasferitosi in Svizzera durante la I Guerra mondiale. Nel 1908 crea con Alfred Davis il marchio ROLEX. Gli orologi Tudor da polso dovevano essere più economici, ma possedere tutte le caratteristiche tecniche e funzionali garantite dalla Rolex. Il Tudor Advisor (1957-1968) é molto molto raro, con funzione sveglia; ne furono prodotte solo poche migliaia di esemplari. Altrettanto per il Tudor ultrapiatto con cassa impermeabile (1957-1963), uno dei più ricercati dai collezionisti.

Immagini

Torna indietro Leggi tutte