ITA ENG

La Regina delle Regine : Alfa Romeo 6c 2500 Pininfarina Sport Motore Avanzato

Uno dei due esemplari prodotti nel 1951

Foto

Questa settimana vi presentiamo la regina delle regine, di origine nobiliare, più precisamente famiglia 6C.
In livrea blu presidenziale, si tratta di uno dei 2 esemplari di Alfa Romeo 6C 2500 SPORT MOTORE AVANZATO che sono stati prodotti nel 1951.

All'epoca e tutt'oggi è simbolo di sfarzo e si rispecchia altamente con la volontà di quel periodo di risollevare l'Italia, che stava uscendo da un tunnel buio in prossimità dell'avvicinarsi di uno spiraglio, che sul finire degli anni '50 diventerà periodo economico roseo, per meglio dire euforico, i mitici anni '60; tutto è iniziato dalla volontà, la voglia di crescere, l'eccellenza delle maestranze, l'ingegno, la passione, la qualità dei materiali impiegati che uniti alla creatività hanno dato vita a queste opere d'arte viaggianti e sicuramente per l'Italia le 6C sono un esempio encomiabile per il lavoro eseguito a quell'epoca dove l'auto era considerata un lusso. Addentrandoci nell'abitacolo di questa maestosa berlina tutta made in Italy, stranamente non si sente la mancanza delle radiche, del profumo di pelle connolly tipico delle vetture inglesi a cui nessun appassionato può resistere, qui echeggia un'area austera, che come un grande scrigno racchiude un profumo unico, il " profumo d'epoca " dato dagli interni, precisiamo immacolati, ancora straordinariamente originali, velluti, passo delle cuciture,  per citarne alcune, sono gli elementi caratteristici che ne evidenziano l'origine certa.
Ma un motivo a tutto questo c'è, e ve lo sveliamo, unico proprietario da nuova, una sola famiglia milanese, a testimonianza targhe e documenti dell'epoca. Estasiati dagli interni ci sorprendiamo qualche istante dopo, un leggero ticchettio, sembra provenire da lontano, un giro di chiave e prende vita il sei cilindri, silenzioso, sobrio, come se non volesse interrompere la pace che regna sovrana all'interno dell'abitacolo. Ancora più delicati sono i cambi di marcia, appena le strade lo consentono stabiliamo la velocità di crociera, attorno ai 120 km/h pronta instancabile per affrontare un lungo viaggio accompagnato dalla morbidezza delle sospensioni che conciliano un leggero riposo per i passeggeri lasciando loro l'immaginazione di rivivere gli anni '50.
 

Immagini