ITA ENG

Alfa Romeo Giulia Spider 1962-65

Foto

Giulia Spider evoluzione a 180 km/h ...della Giulietta Spider

La Giulia Spider serie 101.23 venne presentata nel giugno del 1962 e rimase in produzione sino al 1965, totalizzando 8.850 esemplari in versione normale oltre 1091 in versione "Veloce" e 400 destinati al mercato inglese con guida a destra.

Furono poche le novità introdotte sulla Giulia Spider a livello estetico, ma sicuramente era riconoscibile per la presa d'aria unica inserita sul cofano motore, che offriva maggiore spazio al nuovo propulsore e ricordava quella della 2600 Spider, presentata anch'essa nello stesso periodo.

Nella coda l'unico elemento distintivo rispetto alla Giulietta fu l'introduzione della scritta 1600; sotto un punto di vista meccanico  vennero apportate significative migliorie consentendo alla piccola Spider di raggiungere i 172 km/h che per l'epoca erano prestazioni di tutto rispetto considerando la cilindrata di 1570 cc. Oggetto di ulteriori aggiornamenti sul piano tecnico troviamo, il cambio manuale a 5 rapporti invece che 4 e l'impianto frenante più efficiente grazie all'introduzione dei dischi anteriori che, inizialmente come optional, sostituivano i freni a tamburo montati di serie.

A partire dal 1964 venne presentata la versione "Veloce" che con i suoi 112 CV a 6500 giri, poteva sfrecciare a 180 km/h; il prezzo di listino era di 1.992.000 lire contro 1.885.000 lire della Spider normale.

DIMENSIONI E MASSA

Lunghezza       3900 mm

Larghezza       1580 mm

Altezza             1330 mm

Passo               2250 mm

Massa                 885 kg

Immagini

Torna indietro Leggi tutte